«

»

ago 26 2016

Terremoto: Nichelino raccoglie materiale a uso scolastico

terremoto(Antonio Infuso). Tutta l’Italia si è mobilitata per aiutare le popolazioni colpite dal drammatico e terribile terremoto. Anche Nichelino si è subito attivata, prendendo immediatamente contatto con i centri di raccolta.

Ci hanno chiesto – spiega Giampiero Tolardo, sindaco di Nichelino di non inviare viveri, coperte o abiti”.

Da questo punto di vista, infatti, la situazione è sotto controllo grazie anche all’intervento immediato delle organizzazioni e dei cittadini residenti nelle aree limitrofe al sisma.

Invece – continua Tolardo – hanno accolto con molto favore la nostra proposta di fornire, visto l’approssimarsi dell’inizio della scuola, materiale a uso didattico”.

Perciò, l’Amministrazione Comunale, ha organizzato – in collaborazione con la Croce Rossa Italiana e la Protezione civile – due punti di raccolta.

Il primo, domani 27 agosto e domenica 28 agosto, presso la galleria del supermercato Carrefour, con gli orari di apertura del centro commerciale.

Il secondo punto di raccolta, in via Vittorio Veneto, 3 (sede delle Protezione Civile) a partire da lunedì 29 agosto e fino a sabato 10 settembre (orari: dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00).

Il materiale necessario è il seguente:

PENNARELLI
BIRO ROSSE E BLU
MATITE
MATITE COLORATE
GOMME PER CANCELLARE
COLLA-STIK
PORTAPENNE (bustine e barattoli)
ZAINETTI
QUADERNONI A RIGHE
QUADERNONI A QUADRETTI PICCOLI E GRANDI
RISME DI CARTA
RIGHELLI
TEMPERAMATITE
FORBICI CON PUNTA ARROTONDATA
SCOTCH
LIBRI DA COLORARE
DIDO’ (plastichina)

GIOCHI CONFEZIONATI DI PICCOLE DIMENSIONI

Il materiale verrà, quindi inviato ai centri di raccolta istituiti a Rieti che lo smisteranno nelle varie zone.

In quei luoghi devastati – aggiunge Tolardo – c’è tutto di ricostruire: case, vite e tessuto sociale. Ma anche la vita scolastica è fondamentale per iniziare il lungo tragitto verso giorni più sereni. I bambini e i ragazzi devono avere l’opportunità di tornare sui banchi di scuola nelle migliori condizioni possibili. E’ un loro diritto ed è un nostro dovere”.

Perciò – conclude il sindaco – invito tutti i nichelinesi a dare il loro contributo alla raccolta. Sono certo che la nostra città saprà mostrarsi solidale. Esattamente come è accaduto in altre tragiche occasioni.

In questo senso, l’Amministrazione Comunale si sta impegnando per aprire ulteriori punti di raccolta, in collaborazione con altre associazioni di volontariato del territorio

 

Switch to our mobile site