«

»

giu 04 2012

Teatro Superga: bilancio della stagione

Con il capolavoro mozartiano “Don Giovanni” si è conclusa l’undicesima stagione ufficiale del teatro Superga.  Dunque è tempo di bilanci complessivi e di preparativi per il nuovo cartellone. Gli otto spettacoli del programma lirico – sempre di pregevole qualità –  hanno registrato in totale 3.177 spettatori, con un punta massima di 453 presenze (“La Boheme”) e una minima di 313 (“Lucia di Lamermoor”). Gli incassi del “recitar cantando” hanno sfiorato i 55.000 Euro. Ottimo anche l’andamento della prosa con quasi 1.700 presenze ripartite fra i sei appuntamenti della stagione. La miglior risultato è stato raggiunto con la “Cena dei cretini” (379 biglietti), il peggiore con “Gomorra” (131 spettatori). Gli incassi hanno superato i 18.000 euro. I voucher-sconto del nostro giornale (disponibili per soli tre spettacoli) hanno portato alla prosa 284 spettatori: in pratica il 18% totale delle presenze. Per quanto riguarda, invece, la rassegna per famiglie “Tutti a Teatro”, curata da Unoteatro, i quattro spettacoli in cartellone hanno visto 502 presenze a cui sono da aggiungere altri 1.576 spettatori per la programmazione dedicata alle scuole. Come sempre, il Superga ha aperto le proprie porte ai laboratori scolastici nell’ottica, ormai consolidata, di una strategia di crescita della cultura teatrale tra le nuove generazioni. I tre progetti previsti quest’anno – organizzati da Teatro Castalia sotto la direzione di Andrea Battistini – hanno coinvolto oltre 900 studenti, dalle scuole “materne” alle superiori. Infine, il 2012 ha visto la nascita dell’iniziativa “Aspettaci a casa: teatro d’appartamento”, con l’allestimento, su prenotazione, di spettacoli in “trasferta” presso abitazioni private, centri sociali, luoghi d’aggregazione e istituzioni scolastiche. Le sette proposte in cartellone hanno visto ben 31 repliche, incontrando un lusinghiero apprezzamento da parte degli “ospitanti”. Ora si lavora al nuovo cartellone che, almeno nelle intenzioni degli organizzatori, dovrebbe portare qualche novità. (a.i.)

Switch to our mobile site