«

»

nov 29 2013

Superga: 5/12, si danza con la bella Giselle

 

(Antonio Infuso). Terzo appuntamento per il cartellone “prosa” del Teatro Superga. Giovedì 5 dicembre, alle ore 21, doppia performance di danza con “La bella… Giselle” e “Occhi”.  Nella Giselle Ekiana l’ambientazione cambia rispetto alla versione classica e invece di trovarci in una radura  illuminata dalla luna, ci troviamo catapultati all’interno di un manicomio dove le anime delle Willy diventano giovani donne ferite, violate, spezzate, depresse. Nell’estratto qui scelto vi verranno proposte due scene dal Secondo Atto: quella iniziale prima dell’ingresso di Giselle in manicomio, in cui il coreografo ha voluto sottolineare come la storia della protagonista, in questa versione solo sottintesa, sia anche la storia di altre donne che, come lei, sono state ferite profondamente da persone amate o esperienze vissute; e la scena finale dove le rinchiuse Willy accettano la loro condizione di dolore e sofferenza con però un sguardo di speranza verso il futuro.Nella seconda parte una pièce tratta da La Bella Addormentata dove Mats Ek rielabora un altro grande classico. La storia della bella principessa Aurora che a sedici anni, nella favola di Charles Perrault, resta vittima del maleficio della strega Carabosse e cade in un sonno incantato dopo essersi punta con il fuso di un arcolaio, si trasforma nell’oblio di una pubescente tossicomane non capita, trascurata, lasciata a sé stessa; le quattro fate che crescono Aurora al riparo nel bosco donandole una virtù ciascuna, diventano nella versione del coreografo svedese le infermiere che fanno nascere Aurora e la malvagia strega è il medico che porterà la giovane nel mondo della droga .

coreografia di Mats Ek – direzione artistica Pompea Santoro – Con Sara Barbagli, Veronica Morello, Manuela Gallingani, Giulia Folla, Annalisa Barberio, Sara Barbagli, Giorgia Bonetto, Alice Capello, Nadine Lobina, Rebecca De Michele, Carla del Giudice, Virginia Alfonso, Anastasia Crastolla, Andrea de Marzo, Edoardo Cino, Fabrizio Matarrese, Tiziano Pilloni, Liam Giacuzzo. EKODANCE INTERNATIONAL PROJECT

“Occhi”: una storia di evoluzione e cambiamento. Due le suggestioni iniziali: la differente percezione corporea di persone con disabilità mentali e fisiche, e una sperimentazione sul canale comunicativo degli occhi. Un incidente, perdita dei sensi, diverse fratture. Un prima, un evento improvviso e destabilizzante, e un dopo, con tutto il suo carico di potenziale cambiamento. “Occhi” è tutto ciò: l’effetto rigenerante e innovativo di un evento imprevisto

coreografia di Andrea Gallo Rosso

con Andrea Gallo Rosso

Mosaicodanza / Festival Interplay – Un Ringraziamento a Piemonte Dal Vivo – Gli Spazi Chorodanza, Mcfbefioredanza e Opificiodellarte

Platea Intero: Euro 17Platea Ridotto: Euro 14

Galleria Intero: Euro 14Galleria Ridotto: Euro 12

e-mail: info@teatrosuperga.it – SITO:  www.teatrosuperga.it 

tel. 011.6270789


Switch to our mobile site