«

»

mar 25 2013

Superga: 26/3: Ottavia Piccolo, “Donna non rieducabile”

Ottavo appuntamento, il 26 marzo, alle ore 21,  per la stagione di prosa del Teatro Superga, con “Donna non rieducabile”, con OTTAVIA PICCOLO. Il monologo illustra l’esistenza quotidiana della Politkovskaja attraversouna ventina di quadri o istantanee, che mostrano i diversi momenti della sua vita e del suo lavoro, il più delle volte coincidenti, come per chi ha scelto con amore devoto un mestiere e per quest’ultimo vive e lotta, fino alla morte. E’attraverso quelle stesse immagini impresse nel ricordo vivo della giornalista russa, che i suoi pensieri, il suo punto di vista, le sue paure, la sua forza, le sue emozioni vengono restituite da Ottavia Piccolo con un’obiettività spiazzante, che si mette a servizio di Anna così come quest’ultima lo era stata del suoi mestiere. Il risultato è un’Ottavia che si presta con generosità e coraggio estremi al racconto di una storia semplice, diretta, all’insegna di una verità che non può essere occultata, a maggior ragione se c’è di mezzo un cadavere, quello della protagonista, e che spiattella in faccia a tutti per un insopprimibile diritto di cronaca o semplicemente per non dimenticare. Un omaggio intenso alla verità, alla libertà e a una donna coraggiosa. Ingresso: Platea Euro 17 (ridotto Euro 14) – galleria Euro 14 (ridotto Euro 12). tel. 011 627.97.89 – e-mail: info@teatrosuperga.it – SITO:  www.teatrosuperga.it

Switch to our mobile site