«

»

mag 19 2016

Siamo tutti pedoni: festa annullata

strada facendoLe avverse previsioni atmosferiche che prevedevano, per la mattinata di giovedì 19 maggio 2016, forte instabilità ed elevato rischio di rovesci, hanno obbligato il Comando di Polizia Municipale ad annullare l’annuale festa del progetto di Educazione Stradale quest’anno denominata “Siamo tutti pedoni”, peraltro già rimandata una volta sempre per le sfavorevoli condizioni meteorologiche. Purtroppo, l’imminente conclusione dell’anno scolastico e la chiusura delle scuole per le elezioni amministrative non permetteranno di definire una nuova data per la manifestazione che, perciò, è stata annullata.

Forte il rammarico: “E’ una bella iniziativa – spiega il comandante della Polizia Municipale, Luigi Grasso – a conclusione di una stagione di lezioni sull’educazione stradale che il nostro Corpo ha tenuto nelle scuole cittadine, Ma il rischio del maltempo in una festa con 420 bambini ci ha imposto, ovviamente, l’annullamento”.

La festa in piazza, infatti, era l’ultimo atto del più vasto progetto di Educazione Stradale Strada Facendo” che come ogni anno ha visto impegnati gli agenti nichelinesi in lezioni teoriche e pratiche. L’iniziativa ha coinvolto oltre 3.000 allievi appartenenti a 123 classi dalla Scuola Primaria alla Scuola Media Inferiore: un grande successo.

Con l’occasione il Corpo di Polizia Municipale di Nichelino ringrazia tutte le istituzioni e i gruppi comunali che si sono resi disponibili a partecipare alla festa (Carabinieri, Vigili del Fuoco, Protezione Civile Croce Rossa. Nucleo Cinofili della Polizia Municipale di Torino Atletica Nichelino) e i tanti sponsor che hanno messo a disposizione i gadget e le merende per i partecipanti. (Coop, Carrefour Banca Credito Cooperativo di Caslalgrassso e Sant’Albano Stura, Cantelli, Seri Jakala, Le Bontà di Greco Giuseppe, Fondiaria Sai, Covar 14, Telka e KGM Recing).

Nella mattina, gli agenti della Polizia Municipale si sono recati in tutte le classi interessate, consegnando le merende i gadget e, soprattutto, gli attestati di partecipazione e le patenti del pedone e del ciclista.

Switch to our mobile site