«

»

giu 06 2016

Sfida Tolardo vs Fattori. CinqueStelle primo partito. Astensione record

elezioni 16(A.I.). Giampiero Tolardo (28,86%) e Franco Fattori (28,11%) saranno i protagonisti del ballottaggio, previsto il 19 giugno, per l’elezione del sindaco di Nichelino. Il Movimento 5 Stelle, con Antonella Pepe, è il più votato (25,38%) e si conferma il primo partito della città, aumentando i consensi rispetto al 2014. Carmen Bonino (699 voti) vince per le preferenze. I “Democratici per la Sinistra” (15,00%) fanno un balzo e affiancano il “Partito Democratico” , al minimo storico (15,96%); Valentina Cera (Rifondazione, Sel e Possibile) registra un significativo 4,59% e potrebbe pesare nel duello finale. Importante risultato per “Nichelino Domani” ( 6,05%) e “Riggio per Tolardo” (6,69%). Dal canto loro “Nichelino Futuro” (2,39%), “Moderati” (4,77%), “Partito Comunista” (2,58%) e “Lista D’Aveni” (4,17%) si difendono bene. “Forza Italia” (4,32%) cede, di un soffio, lo scettro del primo partito dell’area di centro-destra alla “Lega Nord”(4,60%); mentre “Fratelli d’Italia” (2,64%) forse sperava in un risultato migliore.”Nichelino Free” si ferma allo 0,86%. Record di astensioni: quasi il 12% in meno di votanti rispetto al 2014. Un segnale su cui la politica nichelinese rifletterà e che potrebbe risultare determinante il 19 giugno. Dunque, nuovamente, come nel 2014, sarà una sfida – tutta interna alla sinistra cittadina – a decidere chi sarà il nuovo sindaco.

Switch to our mobile site