«

»

giu 14 2012

Sempre connessi: Wi-fi gratuito

Diciannove punti dai quali sarà possibile navigare gratuitamente per due ore al giorno. È questo un importante passo, che verrà mosso ufficialmente in estate, per rendere Nichelino una  vera e propria smart city, sul modello delle metropoli europee. Il nome del progetto è “Mash” ed è stato realizzato in collaborazione dell’agenzia Mangrovia, già attiva in altri comuni come Venaria Reale. L’iniziativa si è messa in moto qualche tempo fa, attraverso il portale “Wifinichelino”, nel quale gli utenti hanno potuto indicare le loro preferenze sui punti da dove poter usufruire di una connessione libera e senza fili. Sono stati individuati diciannove “nodi” che a breve saranno attivi. Ecco i luoghi: Piazza Di Vittorio, piazza Camandona, tutti i giardini dove sono presenti centri d’incontro dei comitati di quartiere, l’Informagiovani, piazza Aldo Moro, piazza Dalla Chiesa, la biblioteca “Arpino”, il centro comunale “Torre”, il teatro Superga, la piscina comunale. L’innovazione porterà, a conti fatti, anche un importante risparmio alle casse comunali. I punti scelti sono infatti, per lo più, quelli dove, già da anni, sono installate le telecamere per il controllo del traffico. I sistemi verranno unificati e il risparmio sarà notevole; la sola manutenzione delle telecamere, infatti, costava 50 mila euro l’anno, mentre il sistema integrato permetterà non sono una qualità migliore delle immagini, ma costerà meno della metà: 20 mila euro annui a cui aggiungere una quota di 7.500 euro per le spese di startup, collegamento, implementazione delle linee. Probabilmente verranno fornite credenziali di accesso che permetteranno di navigare per due ore al giorno a costo zero, con un’ampiezza di segnale, compatibilmente con le antenne dei dispositivi riceventi, di circa 100 metri. Quanto ai contenuti, è attualmente in corso una valutazione sull’eventuale limitazione dei siti consultabili. Spiega Diego Sarno, assessore a Legalità e Innovazione Tecnologica: «Probabilmente, inibiremo l’accesso a siti di gioco d’azzardo, una vera e propria piaga sociale. Un problema delicato e diffuso». Aggiornamenti sul sito www.wifinichelino.it.

Switch to our mobile site