«

»

ott 07 2013

Rachid è diventato ingegnere

Ce lo ricordiamo tutti, di fronte a Palazzo Nuovo, per le vie del centro. Con il suo carico di accendini, oggettistica, con il sorriso della speranza. Lo vedevo spesso in un bar , vicino all’Università (non posso fare il nome per evitare pubblicità), sedersi a un tavolo e fare i compiti, a quel tempo frequentava le medie. Talvolta chiedeva qualche delucidazione. Amava studiare, voleva dare un senso diverso al suo destino. Alla fine il suo impegno e la sua testa hanno vinto. Oggi è diventato ingegnere. Bravo Rachid. (Antonio Infuso)

1 comment

  1. Anonimo

    Complimenti

Commenti disabilitati.

Switch to our mobile site