«

»

ago 29 2014

Nuove telecamere in città

telecamere fotoE’ in funzione da qualche settimana, sfrutta una tecnologia di ultima generazione ed è costata 25 mila euro: stiamo parlando della nuova struttura operativa di sorveglianza della città, gestita dal Comando di Polizia Municipale. Nove le telecamere, per ora installate in tre aree della città: piazza Di Vittorio, piazza Camandona e piazza Galimberti (davanti all’Informagiovani e al centro sociale “N. Grosa”).

«L’obiettivo, nei prossimi anni, è implementare le zone sorvegliate, per avere un servizio più efficiente e una più completa copertura», spiega con soddisfazione il comandante, Luigi Grasso.

Dunque un Grande Fratello a Nichelino?

«La tecnologia è di grande aiuto ma non può sostituire la presenza e la professionalità degli agenti. Non si tratta di un Grande Fratello. Puntiamo sulla sicurezza e sull’effetto deterrente. Con le nuove telecamere, questa estate, gli schiamazzi in piazza Di Vittorio sono sensibilmente diminuiti. Ma sappiamo anche che si sono solo spostati di zona. Ecco perchè speriamo di aumentare il numero degli impianti».

Le telecamere comunicano con il comando via wi-fi, sono in Hd e permettono di riconoscere ogni dettaglio dei filmati che vengono proiettati su un grande schermo, registrati e mantenuti in archivio per alcuni giorni come richiede la legge.

Il costo dell’operazione, 25 mila euro, include anche un monitoraggio da remoto, da parte della ditta installatrice, sull’operatività delle telecamere. Ovviamente i filmati sono visibili soltanto dai Vigili.

 

Switch to our mobile site