«

»

lug 15 2014

Nichelino: mense scolastiche in regola

DSC_0744(Antonio Infuso). Le famiglie non devono preoccuparsi: la mensa scolastica di Nichelino è sicura. Qualche settimana fa i sigilli posti da Raffaele Guariniello alla sede Camst di Moncalieri (che fornisce il servizio di ristorazione scolastica a Torino e in provincia) hanno diffuso inquietudine, creando grande preoccupazione anche tra i genitori nichelinesi. La Camst, infatti, gestisce il servizio pure nella nostra città.

Da Palazzo Civico, però, giungono rassicurazioni per le famiglie e «gli allarmi che si sono sparsi, soprattutto sui social network, non hanno alcun fondamento». Infatti, le scuole nichelinesi (nidi, materne, elementari e medie) non ricevono i pasti da Moncalieri, ma direttamente dalla mensa cittadina di Via Trento, che è assolutamente esclusa da ogni indagine.
Non solo: la cucina nichelinese è controllata in ogni dettaglio, come spiegano in Comune. «Monitoriamo da molto tempo la struttura in cui vengono cucinati gli alimenti per i nostri bambini. Almeno una volta al mese scattano i controlli sull’igiene e la qualità dei cibi. E alla minima trasgressione partirebbero multe salatissime. Manteniamo un costante controllo e, non a caso, la mensa di Nichelino è a posto».
Inoltre, da Palazzo Civico si ricorda che «Per ogni classe esiste una commissione mensa formata da genitori che dotati di tesserino di riconoscimento possono, in qualunque momento e senza preavviso, ispezionare le scuole durante la mensa, assaggiare i pasti e controllare la cucina di via Trento».

Ogni giorno, durante l’anno scolastico, la Camst prepara oltre 3.400 pasti: 3.200 per materne, elementari e medie  e altri 200 per i nidi. Di questi, ben 300 pasti giornalieri sono a dieta specifica (celiaci e altre esigenze particolari). Nell’arco di un intero anno scolastico, perciò, la Camst sforna oltre 575.000 pasti: un numero enorme.

Nella cucina di via Treno lavorano 24 addetti, mente altri 72 sono assegnati al servizio mensa nelle varie scuole.

L’azienda specializzata Biolab, su incarico del Comune, effettua regolari sopralluoghi e controlli – anche due volte al mese – nella cucina (bolle, derrate, apparecchiatura, arredi, igiene, alimenti prima e dopo la cottura) e nella varie mense dove mangiano i bambini.

Quello della qualità dei pasti e dell’igiene delle cucine per la ristorazione scolastica è un problema complesso e diffuso in tutta Italia. I controlli serrati che effettua Nichelino sono importanti ed efficaci ma possono, a volte, non bastare. Perciò, la vigilanza, le segnalazioni e la collaborazione dei genitori sono un ulteriore forma di garanzia.

Switch to our mobile site