«

»

apr 17 2015

Meridiano d’Europa: viaggio a Srebrenica con Acmos

meridiano europa(Antonio Infuso). C’è tempo fino al 4 maggio per presentare domanda di partecipazione a “Meridiano d’Europa, un viaggio dalla violenza al futuro”, il progetto organizzato dall’associazione Acmos, e sostenuto dalla città di Nichelino, con l’obiettivo di condividere i valori pluralisti e pacifici europei e di eliminare lo scetticismo che gravita intorno alla comunità europea. L’iniziativa prevede un viaggio, dal 31 maggio al 2 giugno, a Srebrenica, una città nell’est della Bosnia Erzegovina che nel luglio del 1995 ha visto il più grave massacro avvenuto in Europa dalla seconda guerra mondiale, con l’uccisione di circa ottomila uomini e ragazzi bosniaci di religione musulmana.

Il viaggio (da 5 a 10 posti disponibili) è destinato a giovani con età compresa tra i 17 e 20 anni è sarà l’occasione per riflettere su temi importanti quali:  democrazia, partecipazione e solidarietà. Il costo del viaggio (che copre le spese di trasporto e pernottamento) è di Euro 20.

La domanda va presentata, entro il 4 maggio, all’Informagiovani (via Galimberti, 3) infogio@comune.nichelino.to.it    -   tel.   011.6819433.

“Meridiano d’Europa” si pone, prima di tutto, coma un viaggio della mente, uno percorso culturale per trasformare le informazioni in eventi: “Lo scopo è quello di costruire strumenti per rielaborare le violenze che hanno sconvolto le nostre società democratiche grazie alla promozione del senso di identità e appartenenza a una Europa migliore”.

E’ previsto anche un incontro di presentazione del progetto e del viaggio, il 29 aprile, alle ore 14.30, al centro Giovani Factory “Marco Fiorindo” (Strada del Castello, 15)

 

Switch to our mobile site