«

»

nov 13 2015

Mensa scolastica: il comunicato di Euroristorazione

mensa fotoLa Euroristorazione, società che gestice la ristorazione scolastica a Nichelino, ha inviato un comunicato che pubblichiamo di seguito.

“In riferimento ai vari articoli e commenti di queste ultime settimane pubblicati sulla stampa locale, nazionale e social network relativamente alla situazione delle mense scolastiche del Comune di Nichelino, anche Euroristorazione vuole rendersi parte integrante di questo dibattito, esprimendo il proprio punto di vista quale azienda subentrata appena due mesi fa nella gestione di questo appalto.
Nella fase iniziale di avvio del servizio è normale incorrere in alcune difficoltà. È un periodo di rodaggio che può essere caratterizzato da  contrattempi o disguidi da gestire.  Nichelino però è stato qualcosa di più.
Nel momento stesso in cui siamo subentrati, nonostante il personale operativo sia rimasto invariato, Euroristorazione ha dovuto affrontare un retaggio fatto di diffidenza, preconcetti e continui allarmismi.
Con questo comunicato intendiamo rassicurare tutte le diverse parti interessate che, da parte nostra, vengono quotidianamente  profusi tutti gli sforzi necessari a garantire un  buon servizio, che soddisfi le richieste dell’utenza, adempia correttamente a quanto stabilito dal capitolato e concretizzi le azioni migliorative da noi proposte in sede di gara.
In particolare siamo a garantire che tutti i prodotti utilizzati nella preparazione dei pasti sono di alta qualità:  frutta e verdura esclusivamente  da agricoltura biologica, Km Zero o proveniente da mercato equosolidale; molti prodotti di produzione tipica (IGP e DOP), carne rigorosamente “piemontese”, pasta di semola di grano duro di primaria marca. Di questo potrà essere data conferma in ogni sede ed in ogni momento perché Euroristorazione utilizza un sistema informatizzato che garantisce la corretta rintracciabilità di tutti prodotti acquistati.
Per quanto concerne la campagna diffamatoria di qualche settimana fa -  legata a calunnie sull’utilizzo di prodotti scaduti – abbiamo già presentato un esposto in Procura contro ignoti. Tale azione si è resa purtroppo doverosa a tutela del nostro operato anche se non appartiene alla nostra filosofia aziendale. Siamo infatti un’azienda trasparente, sempre pronta al confronto e a dare ascolto alle diverse esigenze.
Tutte le migliori intenzioni, tuttavia, rischiano di rimanere tali se non vi è anzitutto  volontà nel dare fiducia e libertà da preconcetti  e strumentalizzazioni che nulla hanno a che vedere con l’erogazione di un servizio di qualità destinato ai  bambini delle scuole di Nichelino”.

Switch to our mobile site