«

»

ago 19 2014

Marciapiedi rossi: non era quello il colore prescelto

(marcia rossiAntonio Infuso). Stamane, via Torino si è risvegliata tinta di “rosso”. E’ questo, infatti, il colore che hanno assunto i marciapiedi su un lungo tratto della principale arteria nichelinese. Un impatto cromatico che ha suscitato diverse perplessità tra la popolazione.

Ma anche a Palazzo Civico è stato registrato un certo stupore.

“Non era quello il colore che avevamo individuato con la ditta – spiegano dall’Amministrazione Comunale – Era previsto, infatti, un colore meno invasivo e di minore impatto visivo. Un sorta di “rosso mattone”. Abbiamo già informato la ditta affinché provveda alla ricolorazione”.

Ad agosto, via Torino è stata interessata da interventi radicali di rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi che da tempo necessitavano di un’azione massiccia.

“La ditta – aggiungono a Palazzo Civico – ha lavorato bene, rispettando i tempi, nonostante un’estate molto piovosa. Volevamo restituire ai nichelinesi, prima dell’autunno, una via Torino risistemata. Al momento, l’unica nota dolente è stata, ribadiamo, l’errata colorazione dei marciapiedi”.

L’idea di dare un colore diverso – rispetto al manto stradale – ai marciapiedi è legata a considerazioni di sicurezza. Già il magistrato Raffaele Guariniello, a Torino, aveva dato indicazioni di utilizzare un colore diverso per i camminamenti, proprio per evidenziare immediatamente, agli occhi dei pedoni, buche e imperfezioni.

Inoltre, a maggior sicurezza dei passanti, la vernice utilizzata è trattata come il manto stradale, riducendo così i rischi di scivolamento.

“Stiamo attuando – concludono a Palazzo Civico – diversi interventi di manutenzione. Nichelino ne aveva bisogno”.

L’argomento manutenzione è al centro della azione della fresca Giunta Comunale. A tal proposito, sul sito del comune www.comune.nichelino.to.it è disponibile un modulo sul quale i cittadini possono segnalare le carenze.

Switch to our mobile site