«

»

mag 15 2014

La “Nutella” compie cinquant’anni

nutella(Antonio Infuso). La “Nutella”, prodotto top del “made in Italy”, compie cinquant’anni. E sarà grande festa in tutto il mondo, a iniziare da Alba, città della “Ferrero”, il 17 e il 18 maggio, con un vero e proprio “Nutella day”. Tanti eventi nella città natale, tra i quali la Nutellam cantata, opera buffa per tre voci soliste e orchestra da camera nella chiesa di San Domenico. Il giorno dopo i festeggiamenti proseguiranno contemporaneamente nelle grandi città del mondo. Spetterà all’inglese Mika da piazza del Plebiscito a Napoli chiudere, con un concerto, la serie di eventi. Le Poste Italiane, invece, hanno appena emesso un francobollo da 70 centesimi: un fondo dorato sul quale compaiono solo il tipico barattolo di vetro e due date 1964-2014. La Nutella fa parte del patrimonio collettivo italiano, tutti la hanno assaggiata e intere generazioni sono cresciute con le labbra e le dita ricoperte da quella lussuriosa e gustosa crema. La data ufficiale di nascita della Nutella è il 20 aprile 1964, quando dallo stabilimento Ferrero esce il primo barattolo. Un’idea nata già negli anni ’20 quando la famiglia Ferrero pensa a una merenda al cioccolato e a basso prezzo da mangiare con il pane. Un alimento che, secondo Pietro Ferrero, era perfetto per gli operai che andavano in fabbrica portandosi pane e salumi o formaggio. La crema al cioccolato diventa alle nocciole per la grande tradizione della gianduia in Piemonte e per la notevole disponibilità di nocciole. Non è ancora la ricetta giusta, non è la crema da spalmare e non ha ancora il nome Nutella. Nel 1946 quando arriva nei negozi si chiama Giandujot, o Pasta gianduja, costa 4-5 volte meno del cioccolato tradizionale. Si vende a peso e si taglia a fette per imbottire i panini. Nel 1951 diventa Supercrema, una conserva vegetale venduta in barattoli. Nel 1963 Michele Ferrero, figlio di Pietro, decide di commercializzare il prodotto in tutta Europa. Ingredienti, etichetta e nome cambiano. Un anno dopo il primo barattolo di Nutella dal sostantivo “nut”, nocciola, e il suffisso italiano “ella”. Ed è subito amore a prima vista. Cinquant’anni di successi. Compare in una scena del film “Bianca” di Nanni Moretti, in saggi e libri di ricette, la citano nelle canzoni Giorgio Gaber (“Se la cioccolata svizzera è di destra, la Nutella è ancora di sinistra”) e i Negrita. Oggi, a cinquant’anni dalla nascita, si vendono circa 365 mila tonnellate di Nutella in 75 paesi diversi: Un fenomeno globale. 30 milioni di fan su Facebook ( 5 milioni in Italia e 25 all’estero). Buon compleanno Nutella.

Switch to our mobile site