«

»

apr 03 2012

IMU: acconto di giugno con aliquota base

E’ deciso. Per evitare ulteriori complicazioni, il governo ha stabilito che l’acconto per l’Imu si pagherà con l’aliquota base: 4 per mille (per la prima casa). I Comuni, successivamente avranno tempo fino a settembre per stabilire l’aliquota definitiva. I conti effettivi, quindi, verranno effettuati a saldo (dicembre).  Per Nichelino non cambia nulla. Il Consiglio Comunale aveva già deliberato le aliquote: per la prima casa al minimo (4 per mille)  e quella per la seconda (9 per mille). Restano invariate le detrazioni: 200 euro per la prima abitazione, più 50 euro per ogni figlio

Switch to our mobile site