«

»

apr 09 2014

Dall’Italia: Umbria, sì cannabis per uso terapeutico

cananbisAnche l’Umbria, dopo varie altre regioni italiane, come la Toscana, la Puglia e l’Abruzzo, ha una legge che introduce e regola l’uso terapeutico della cannabis dietro prescrizione medica, in primo luogo per alleviare il dolore di chi soffre di patologie varie, come ad esempio la Sla. Ieri, 8 aprile, il consiglio regionale dell’Umbria ha approvato la normativa (a firma Prc) a larga maggioranza, con 22 voti favorevoli sui 25 consiglieri presenti ed il consenso non soltanto dei gruppi della maggioranza di centrosinistra ma anche con il “sì” di Udc e Ncd. Voce contraria, quella di Fratelli d’Italia: “Considerati i record negativi di Perugia sul fronte del consumo di droga e delle vittime di overdose – ha detto il capogruppo Fdi, Franco Zaffini – di tutto abbiamo bisogno adesso meno che di una legge dalla quale, nella valutazione di personalità fragili, potrebbe derivare un messaggio sbagliato sulle droghe cosiddette ‘leggere’ e sulla possibilità di farne un uso reiterato senza conseguenze”. “Considerazioni, quelle di Fdi, fuori luogo ed orientate alla propaganda elettorale”, hanno replicato Pd e Prc. (ANSA).

Switch to our mobile site