«

»

mar 13 2012

Dall’Italia: le famiglie spendono ancora meno

Benzina, trasporti, energie e pressione fiscale costringono le famiglie a tagliare le spese. I consumi si riducono ancora e si torna ai livelli di 30 anni fa. Lo segnala un report di “Intesa Sanpaolo” dedicato al settore agroalimentare. Nel 2011, gli italiani hanno ridotto le uscite per cibi, bevande e tabacco dell’1,5%. «Si deve tornare ai primi anni ’80 per scendere sotto i 2.400 euro annui destinati al comparto agroalimentare – dice il rapporto presentato oggi a Firenze nel corso di un convegno Agriventure – si tratta in parte di un trend strutturale legato al minor consumo di alcune voci (come il tabacco) ma che segnala anche le evidenti difficoltà del consumatore italiano che, a fronte delle tensioni sul mercato del lavoro e del reddito disponibile, riduce ulteriormente gli sprechi e modera gli acquisti anche in un comparto dai bisogni poco comprimibili come l’alimentare».

Switch to our mobile site