«

»

dic 13 2012

Dall’Italia: 4 su 10 sovrappeso, allarme al Sud

Gli italiani sempre piu’ sovrappeso: hanno problemi di peso, fino alla vera e propria obesità, oltre quattro italiani su dieci: il 32% degli adulti risulta in sovrappeso, mentre l’11% è obeso: complessivamente: quindi, più di quattro adulti su dieci (42%) sono in eccesso ponderale. Sono i dati contenuti nel rapporto sullo Stato Sanitario del Paese, presentato oggi al ministero della Salute. L’eccesso ponderale cresce in modo rilevante con l’eta’ ed e’ piu’ frequente negli uomini, nelle persone con basso livello di istruzione e in quelle con maggiori problemi economici, con differenze statisticamente significative nel confronto tra Regioni, con un allarme soprattutto al sud: la P.A. di Trento e’ il territorio con la percentuale piu’ bassa di persone in sovrappeso/obese (29%), mentre la Puglia e’ la regione con la percentuale piu’ alta (49%). Il 97% degli intervistati nell’ambito del progetto Passi 2010 ha dichiarato di mangiare frutta e verdura almeno una volta al giorno, il 39% ha riferito di mangiarne 3-4 porzioni. Solo il 10%, pero’, ha riferito un consumo di almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura. Le donne sono quelle che consumano piu’ frequentemente 5 porzioni al giorno, poi le persone piu’ adulte (50-69 anni) e quelle con un alto livello di istruzione. Il valore piu’ basso si registra nelle Asl della Calabria (6%), il piu’ alto in Liguria (20%). I dati “PASSI” 2010 evidenziano che un terzo della popolazione tra 18 e 69 anni e’ completamente sedentario, non svolgendo nessun tipo di attivita’ fisica, ne’ al lavoro ne’ nel tempo libero. La sedentarieta’ risulta piu’ diffusa al Sud, tra i 50-69enni, nelle donne, nelle persone con livello di istruzione piu’ basso e in quelle che riferiscono molte difficolta’ economiche. Quanto all’infanzia, un quadro aggiornato del fenomeno sovrappeso/obesita’ tra i bambini italiani, si e’ ottenuto grazie al progetto: “Okkio alla Salute” 2010. La raccolta dati ha evidenziato che l’11,1 per cento e’ obeso, il 22,9 per cento e’ in sovrappeso, cioe’ piu’ di 1 bambino su 3 ha un peso superiore a quello che dovrebbe avere per la sua eta’. Anche qui si evidenziano inoltre notevoli differenze per regione: dal 49% di bambini sovrappeso o obesi in Calabria al 15% a Bolzano. (Ansa)

Switch to our mobile site