«

»

ago 20 2012

Dal mondo: “pillola” maschile sempre più vicina

Il “pillolo” potrebbe essere finalmente vicino al traguardo: un composto chiamato JQ1 e sperimentato sui topi ha dimostrato la capacità di interrompere la fertilità maschile in modo reversibile e senza conseguenze sul comportamento sessuale. La ricerca, pubblicata sulla rivista Cell e coordinata da un gruppo di ricercatori dell’Istituto statunitense Dana-Faber e il college di Baylor, potrebbe indicare la strada giusta per lo sviluppo di contraccettivi orali maschili. (ansa)

Switch to our mobile site