«

»

mar 20 2012

Dal mondo: l’orsetto Knut moriva un anno fa

L’orsetto Knut, nei suoi quattro anni di vita, era diventato una star planetaria e nei ricordi dei suoi fan più cari continuerà a esserlo in eterno. Ricorre il primo anniversario della morte di Knut, l’orsetto polare abbandonato dalla madre e cresciuto da un guardiano dello zoo di Berlino, in Germania. Durante il fine settimana nel giardino zoologico della capitale tedesca centinaia di fan l’hanno celebrato con fiori, candele, foto e poesie davanti alla vasca in cui era crollato morente per un virus che gli aveva provocato danni cerebrali letali. Presto lo zoo che lo aveva ospitato in vita dovrebbe dedicargli anche una scultura, “Knut il sognatore”, per tenerne vivo il ricordo.

Switch to our mobile site