«

»

gen 30 2014

CENTRO PER L’IMPIEGO: DATI NICHELINO

 

La crisi continua a mordere Nichelino, e una riprova arriva ancora una volta dai freddi e realistici numeri. E quelli più attendibili per fotografare la situazione giungono, come sempre, dal Centro per l’Impiego di Moncalieri,a cui l’area di Nichelino fa riferimento. Sono quasi 5.000 gli iscritti nichelinesi al Cpi, a fronte di oltre 17 mila totali (tradotto: da Nichelino arrivano quasi un terzo degli utenti, per la precisione il 27.2%). Fra loro, le donne sono più numerose degli uomini (55%), dato che più o meno ricalca quelli di tutto il Piemonte. Veniamo alla provenienza degli iscritti (i dati sono relativi al 31 dicembre 2013, quindi molto aggiornati). Immediatamente disponibili al lavoro a Nichelino: 4.593 sono comunitari, a fronte di 266 che provengono da fuori Ue. Un dato questo che non stupisce, se si considera che le comunità straniere in città provengono dall’Unione Europea, e in particolare dalla Romania. E infatti, il dato dei cittadini romeni iscritti al Centro conferma questa tesi: sono la prima comunità internazionale nichelinese, con 416 persone che si rivolgono al Cpi; mentre gli italiani sono 4.152 (di cui 2.255 donne). Fra gli extracomunitari, si contano marocchini (100 persone), albanesi, nigeriani, peruviani, brasiliani, cubani, moldavi e a scendere nettamente come quantità tutte le altre nazionalità. Un’altra fotografia, preoccupante, della crisi è il dato dell’età di chi si rivolge al Centro: piuttosto equamente distribuita, ma con una prevalenza di persone fra i 30 e i 44 anni (il 38% circa) e oltre i 44 (35%); mentre i più giovani si attestano al 27% scarso. Infine la preparazione scolastica: licenza media e diploma sono i titoli di studio più diffusi fra chi cerca lavoro (rispettivamente 57.9% e 24.6%). (a.b.)

Switch to our mobile site