«

»

feb 22 2017

6/3, al Grosa: si parla di mafie e infiltrazioni nello sport

mafie(A.I.). Appuntamento di notevole interesse, lunedì 6 marzo, alle ore 20.45, al centro sociale “N. Grosa” (via Galimberti, 3) dove si parlerà di “Mafie, Sport e Calcio! Dalla serie A alle giovanili, storia di un calcio criminale?”. Nutrito il gruppo dei relatori: Davide Mattiello, deputato e componente della Commissione Antimafia; Pierpaolo Romani, coordinatore di Avviso Pubblico e autore del libro “Calcio Criminale”; Andrea Giambartolomei, giornalista de “Il Fatto Quotidiano” e tra i primi a scrivere dei presunti rapporti tra frange di tifoseria e criminalità organizzata; Maria José Fava, referente di Libera Piemonte. A fare gli onori di casa, il sindaco della Città di Nichelino, Giampiero Tolardo, e l’assessore alla Legalità, nonché coordinatore regionale di Avviso Pubblico, Diego Sarno, che concluderà la scaletta degli interventi.

«In generale, appare evidente – spiega Sarnoquanto ‘ndrangheta e criminalità organizzata si possano radicaree infiltrare nel territorio. E’ sufficiente ricordare il recente caso di cronaca che riporta il nome di Franco D’Onofrio, residente a Nichelino, come possibile secondo esecutore dell’omicidio del magistrato Bruno Caccia. E’ importante, perciò, mantenere alta l’attenzione e organizzare momenti di informazione e sensibilizzazione insieme ai cittadini. L’appuntamento su Mafie, Calcio e Sport si muove lungo questa direttrice e affronta il tema degli investimenti nel mondo del calcio e dello sport come grande lavanderia per il riciclaggio».

«La diffusione della cultura della legalità – aggiunge il sindaco Tolardo – è un’operazione sociale, culturale, economica e politica. Le mafie si sconfiggono grazie all’impegno di tutti: istituzioni, associazioni e singoli cittadini. Nichelino è, da anni, protagonista di azioni e battaglie contro la criminalità organizzata».

La serata fa parte del programma di iniziative della Città di Nichelino – insieme a Moncalieri, Beinasco, La Loggia, Vinovo, Candiolo, None, Santena – promosse in vista della XXII Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie (21 marzo) ed è stata realizzata in collaborazione con le associazioni sportive dilettantistiche di calcio e con le scuole superiori del territorio. Ingresso libero. Info: Informagiovani Nichelino, Via Galimberti 3 (011 6819433 – infogio@comune.nichelino.to.it)

Switch to our mobile site