«

»

nov 16 2016

26-27/11: 10 anni di gemellaggio con Caluire et Cuire

gemellaggio-manifesto(Antonio Infuso). “10 anni insieme”: è questo lo slogan che cadenzerà i tempi della grande kermesse che, il 26 e 27 novembre, festeggerà il compleanno del gemellaggio tra Nichelino e Caluire et Cuire. Un programma fittissimo e ricco di appuntamenti che verrà aperto, sabato 26, alle ore 10.00, con l’arrivo della nutrita delegazione dei nostri “gemelli” transalpini, al centro sociale “N. Grosa”. Gli amici francesi verranno accolti dalla banda musicale “G. Puccini”, dal comitato di gemellaggio, dalle autorità cittadine e dai ragazzi del Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR) che consegneranno una lettera d’intenti e doneranno a ognuno dei loro omologhi di Caluire et Cuire una chiavetta usb contenente i progetti e le iniziative sulle quali sviluppare una collaborazione continua fra i due Consigli. Quindi, dopo la colazione, spazio agli interventi e ai saluti delle autorità. Al Grosa, inoltre, sarà allestita una mostra dei pittori dell’Artistes Réunis de Caluire (ARC) e dei nostri Artisti del Borgo Vecchio. Alle ore 11.30, si snoderà un corteo – guidato dalla banda “G. Puccini” e dalla banda “Harmonie de Caluire” – attraverso le vie cittadine fino a piazza Di Vittorio. A seguire pranzo, esibizioni, musica e scambio di gadget e doni alla “Bocciofila Nichelinese” di via Giacosa. In serata, alle ore 21, appuntamento al Teatro Superga per il “Concerto di Santa Cecilia”, in una edizione speciale dedicata ai dieci anni di gemellaggio (ingresso libero fino a esaurimento dei posti con precedenza alle prenotazioni). Domenica 27, alle ore 8.30, visita guidata al parco e ai poderi di Stupinigi sotto l’egida dell’associazione “Stupinigi è…”; alle ore 11.15, messa alla SS. Trinità (chiesa grande) in concomitanza con la celebrazione delle nozze d’oro e di diamante dei nostri concittadini. Dopo il pranzo al “Giardino dei Sapori”, nel pomeriggio, ore 14.45, è programmata la visita alla Reale Palazzina di Caccia di Stupinigi con guida in lingua francese. Alle ore 17.30, infine, di fronte alla bellissima residenza barocca, il momento dei saluti con la delegazione francese che farà ritorno in patria.

Siamo felici – spiega il sindaco, Giampiero Tolardo di festeggiare e ospitare a Nichelino il decennale del gemellaggio. E siamo certi che la forte amicizia che finora ha legato le due città si rafforzerà ancor di più nei prossimi anni con iniziative e scambi sempre più intensi”.

E’ importante sottolineare – aggiunge l’assessore ai gemellaggi, Maria Gabriella Ramelloanche la collaborazione fra i due Consigli Comunali dei Ragazzi. Saranno questi giovani, insieme ai loro coetanei, a ereditare e proseguire questa bella esperienza di amicizia”.

Switch to our mobile site