«

»

feb 29 2016

11/3: “Senza nulla chiedere”, l’Italia al tempo delle leggi razziali

marco levi(Antonio Infuso). Nell’ambito delle iniziative “I giorni della memoria” (che si protrarranno fino al 25 Aprile), è in programma, venerdì 11 marzo, alle ore 18.30, nella Sala Mattei del Municipio (Piazza Di Vittorio, 1 – II piano), la proiezione del docufilm “Senza nulla chiedere”, diretto da Carlo Turco e Bruno Vallepiano. L’appuntamento, che vedrà la presenza dei due registi, verrà introdotto dal critico cinematografico Umberto Mosca. La storia delle persecuzioni degli ebrei e delle leggi razziali italiane,promulgate dal regime mussoliniano, è contrassegnata da vicende tragiche, dolenti, poco note e, spesso, rimosse. Allo stesso tempo, e in modo altrettanto oscuro, nel nostro paese non sono mancati episodi di grande solidarietà umana. Proprio una di queste storie è al centro della pellicola di Turco e Vallepiano. Il docufilmripercorre con rigore storico e forza narrativa i diciotto lunghi mesi in cui le famiglie di Michelino Roà e delle sorelle Castagnino diedero riparo a Marco Levi (nella foto), salvandolodalla persecuzione fascista. Completanol’opera e la relativa contestualizzazione storica le interviste a Guido Neppi Modona (professore presso la facoltà di Scienze Politiche di Torino e soprattutto uno dei più insigni giuristi italiani nominato giudice della Corte Costituzionale e della quale è stato anche vice presidente) e ad Alberto Cavaglion (esperto di cultura ebraica, scrittore, professore presso l’Università di Firenze). Alla documentazione iconografica hanno collaborato l’Istituto Storico della Resistenza della Provincia di Cuneo e lIstituto per la Resistenza di Asti. Ingresso liberofino a esaurimento posti.

Switch to our mobile site